Kobra And The Lotus – Intervista a Kobra Paige

Written by on October 19, 2018

Share on

INTERVISTA ESCLUSIVA A KOBRA PAIGE

 

E’ sempre un piacere poter incontrare Kobra e parlare con un lei di qualunque cosa. In questo caso Dj Mike ha fatto una chiacchierata riguardante l’ultimo disco “Prevale 2” e sull’anno appena trascorso.

Il podcast dell’intervista può essere ascoltato QUI!!!

Ciao, ascoltatori di Metal Maximum Radio! Sono DJ Mike e sono qui con Kobra Paige! Come va, Kobra?

KOBRA – Ciao a tutti! Alla grande, grazie!

L’anno scorso vi ho visti al Circolo Svolta, a novembre. Come stanno andando le cose in questo periodo?

KOBRA – Le cose vanno molto bene. Il tour è molto divertente, e anche le persone lo sono, sono tutte persone ottime e ci stiamo divertendo tutti i giorni. Perciò va alla grande! Ed è bello tornare a Milano.

Ti ho incontrato l’anno scorso, quando era uscito “Prevail I”. Adesso è uscito “Prevail II”, la seconda parte di quest’album, creato dalla mente di tuo padre. Che ci dici di questo fantastico album? È stato concepito insieme al primo?

KOBRA – Sì, sono stati scritti insieme, e l’ordine delle canzoni ancora non era stato deciso prima di averlo diviso in due album. Tutto è connesso, c’è questa mescolanza di heavy metal e heavy rock, ma ovviamente le canzoni sono diverse, non si somigliano. E l’intero lavoro riguarda storie vere, messaggi veri, si tratta di risollevare le persone, ma anche di realizzare che non è sempre così facile essere umani tutto il tempo. Questa è la verità che tiene insieme tutto quanto. Penso che i due album vadano mano nella mano.

C’è un messaggio che sceglieresti da questo album da comunicare ai tuoi ascoltatori e ai vostri fan?

KOBRA – Sì, il messaggio è cercare un obiettivo che ti faccia sentire una persona completa, una persona che vuole ispirare chi ti sta vicino. Penso che l’ispirazione viene da tutti noi, tutti ci influenziamo a vicenda. Siamo creature complesse, ed è molto difficile gestire la nostra mente a volte. Il messaggio dunque è riconoscere i nostri conflitti interiori e guardare dentro noi stessi ad un livello più profondo di consapevolezza e di percezione delle cose, che deriva dalla natura del nostro pensiero.

Grande! Parlando d’altro, se dovessi scegliere di andare in tour con un grande artista, quello che più tieni nel cuore, quale sarebbe?

KOBRA – Oh mio Dio! È difficile! Siamo in una posizione strana, perché non siamo totalmente metal e non siamo totalmente rock, siamo in quest’area di mezzo e non saprei dirti con quale band staremmo bene. Se potessi scegliere a prescindere dalla musica, mmm… mi piacerebbe molto andare in tour con gli Halestorm, penso che sarebbe un grande tour. Penso che le persone sarebbero contente della musica di entrambi.

E se avessi la possibilità di fare un tour in un paese in cui non sei mai stata, dove ti piacerebbe andare?

KOBRA – In Giappone! Non siamo mai stati in Giappone ancora, e penso che sarebbe una grande esperienza, spero davvero che ci andremo un giorno.

Quali sono state le reazioni al nuovo album da parte dei fan e della stampa?

KOBRA – In generale sono state molto positive, e “Prevail II” è stato il nostro album più ampiamente accolto. Le persone ci si sono trovate più di ogni altra cosa che abbiamo fatto. Forse significa che la musica non è tanto di nicchia, come lo erano alcuni nostri lavori precedenti, c’è più musica per persone diverse in quest’album, è stato come aprire una porta e trovarci più persone, ed è una cosa meravigliosa! Perché a volte fai molta strada, la tua non è più una band nuova, ma è come se il mondo ancora non ti trovasse. Penso che il mondo abbia iniziato a trovarci in questi album.

Ultima domanda: cos’è cambiato nell’ultimo anno nella tua vita?

KOBRA – Oh, tantissime cose! Ma soprattutto me stessa. Sento che cambio ogni anno, e quest’anno ho attraversato i miei ostacoli, ho navigato molto e ho dovuto trovare anche la fiducia in me in quanto donna che entra nei 30! è una cosa nuova per me! Ho dovuto riflettere su cosa voglio dalla mia vita e rivalutare tutto quello che voglio. Ho realizzato che voglio la musica, ma voglio anche una famiglia nel futuro. Penso che io sia la cosa che è cambiata di più nell’ultimo anno. Anche la band è cambiata, ora abbiamo Ronny (Gutierrez, chitarrista n.d.r.) e posso dire con onestà che non mi sono mai sentita meglio per quanto riguarda la line-up. È meraviglioso averlo come parte della nostra famiglia.

È una nuova sensazione quindi?

KOBRA – Una nuova sensazione, ma anche un nuovo ringiovanimento. Mi sento più positiva per quanto riguarda il futuro. Ogni tanto sembra difficile vedere la fine del tunnel, ma quest’anno sento che c’è nuova vita, è uscito il nuovo album, Ronny è entrato nella band, ho percepito un’onda di sensazioni che non provavo da molto tempo. Sono molto emozionata per il futuro, che è una sensazione molto bella!

Ed è la cosa migliore che potessi dire!

KOBRA – Sì, è davvero una gran cosa! Non posso lamentarmi!

Grazie mille per questi pochi minuti, ma molto intensi, qui con noi!

KOBRA – Grazie a te per avermi ospitato!


 Ringraziamo Ivan Spurio Venarucci per la trascrizione

Potete ascoltare l’intervista completa QUI!!!


Share on

Current track
Title
Artist