TIR – Il Circus è stato investito dal Metal made in Italy

Written by on June 12, 2019

Share on

TIR + SCALA MERCALLI + PROJECT EVIL
live @ Circus Club, Scandicci (FI)
– sabato 08 giugno 2019 –

Live Report by Mike Bertoli (DjMike)

Gallerie fotografiche a cura di Luna La Chimia

Si ringrazia: Circus Club

È sempre bello arrivare al Circus Club e sapere di ritrovare vecchi amici e poterne fare di nuovi. In questo sabato di inizio giugno l’appuntamento è con una serata di Metal italiano, dove si sono alternate sul palco tre band di assoluto spessore, gli storici TIR, gli inossidabili SCALA MERCALLI e i PROJECT EVIL.

PROJECT EVIL

Spetta ai fiorentini PROJECT EVIL aprire questa serata, che si preannuncia asfaltante. Dopo aver ascoltato il loro cd diverse volte, ero curioso di vedere il risultato in sede live e questa è stata una buona occasione. La band si presenta bene sul palco, con la presenza massiccia del frontman Gianni, che sfodera una prestazione esemplare interpretando ottimamente ogni brano. Nico, alla batteria, e Niccolò , al basso, creano una buona base ritmica, sicuramente migliorabile, dove le chitarre di Alberto e Stefano, che purtroppo dal vivo non sono ben compatte come su disco, poggiano i loto riff e dove Alberto fa sfrecciare i suoi soli. Nel complesso una buona prestazione su un palco che non da modo di esprimersi al massimo, ma che comunque permette a band di ogni livello di mettersi davanti a un buon pubblico.

SetList:

  1. Fading To The Sun
  2. Mors Tua
  3. Fire at Will
  4. Pulsanda Tellus
  5. Souls of The Brave
  6. Dead Man’s Hand
  7. Beware The Greeks
  8. Black Dwarf (Candlemass Cover)

PROJECT EVEIL LineUp:

  • Gianni Iapichino – Vocals
  • Alberto Rosin – Guitar
  • Stefano Chiavini – Guitar
  • Niccolò Falciani – Bass
  • Nico Cempini – Drums

foto: Luna La Chimia

SCALA MERCALLI

Salgono sul palco gli SCALA MERCALLI, inossidabile band della città di Fermo, nelle Marche. Attivi dal 1992 questi ragazzi sono dei veri guerrieri e portano alta la bandiera del Metal made in Italy con brani che raccontano la storia dell’unità d’Italia e non solo. Con la loro musica hanno invaso scuole, istituti e piazze in tutta Italia, portando le loro canzoni a orecchi che, fino a quel momento, non sapevano cosa fosse l’Heavy Metal. La loro missione? Tramandare un genere musicale e uno stile di vita alle generazioni che, al contrario di noi, non possono o rischiano di non poter vivere le stesse emozioni che ci hanno fatto crescere cosi tosti. I nostri condottieri ci presentano uno show quasi interamente dedicato al nuovo album “Indipendence”, di recente uscita, iniziando proprio con il brano “The Mille” che apre in modo devastante l’album e il concerto parlando della battaglia di Calatafimi che fu combattuta il 15 maggio 1860. Si prosegue con “Honest Brigants” e “Be Strong”, due colonne portanti dei nuovi SCALA MERCALLI. Christian alla voce non tradisce mai, come tutti gli altri ai vari strumenti, sempre dinamico e dirompente anche dove sembra impossibile poterlo essere, come sul palco del Circus. La sua voce melodica, ma anche graffiante quando serve, insieme ad una interpretazione esemplare di ogni brano, ci accompagna lungo un viaggio alla riscoperta di antichi valori!!! Si arriva così alla parentesi dedicata all’album precedente “New Rebirth”, del 2015, con due brani eccezionali, “Hero Of Two Worlds” che ci racconta di Garibaldi, e “Time For Revolution” dove il messaggio è ben chiaro fin dal titolo del pezzo!!! Rientriamo nel nuovo album con il mio pezzo preferito, “Tolentino 1815”, dove la compattezza del gruppo risulta assoluta. Sergio alla batteria e Giusy al basso sono una cosa sola, creando una sezione ritmica possente che fa vacillare il locale. Clemente e Federico alle chitarre, danno vita ad un vero wall of sound che investe tutti i presenti, poi alternandosi in soli veramente pregevoli. Gli SCALA MERCALLI sono una perfetta macchina da palco!!! La loro performance si avvia verso la fine con “Never Surrender”, The Last Defence” e la conclusiva “White Death”, brano ideale per lasciare lo stage accompagnati da una grande ovazione di tutti i presenti.

SetList:

  1. The Mille
  2. Honest Brigants
  3. Be Strong
  4. Hero Of Two Worlds
  5. Time For Revolution
  6. Tolentino 1815
  7. Never Surrender
  8. The Last Defence
  9. White Death

SCALA MERCALLI LineUp:

  • Christian Bartolacci – Vocals
  • Clemente Cattalani – Guitar
  • Federico Gianantoni – Guitar
  • Giusy Bettei – Bass
  • Sergio Ciccoli – Drums

foto: Luna La Chimia

TIR

Salgono in cattedra i romani TIR, band storica attiva fin dal 1980, anche se con diversi stop and go durante gli anni. Il loro set è veloce, devastante e divertente. “Città in Fiamme” mette fin da subito le cose in chiaro, stasera il nostro TIR asfalterà il Circus!!! Il Sound è immenso, un muro di suono impressionante. Si arriva velocemente a “Heavy Metal TIR”, acclamata da tutti. Si continua con un pezzo storico, “Nell’anima”, che fa sobbalzare tutta la platea. L’ora è tarda, ma ogni singola persona è rimasta a godersi questo bel live dirompente, cosa che ha fatto immenso piacere alla band. Ogni singolo componente dei TIR da il massimo, le chitarre sono un tutt’uno con basso e batteria. I soli sfrecciano veloci, melodici e potenti, senza tregua. La band è un martello pneumatico che non sente fatica e continua a picchiare duro. La voce di Giuseppe è davvero eccezionale, che abbinata alla sua presenza scenica e alla superba interpretazione di ogni singolo brano, porte la prestazione della band ad un livello TOP!!! Passando attraverso pezzi come “Roma”, Lasciateci Fare”, Il Volo delle Aquile” e “Fire Sword”, il gruppo romano si lancia verso una chiusura colossale, con tutto il pubblico che esulta e applaude per la grande performance offerta dai ragazzi. “Metal Shock”, “Shout” e la conclusiva “Satan’s Ride” portano a compimento una serata mitica, dove il Metal italiano ha dato il suo meglio attraverso tre ottime band.

SetList:

  1. Città in Fiamme
  2. Luna nel Cerchio
  3. Dark Rebel
  4. Heavy Metal TIR
  5. Nell’anima
  6. Vai
  7. Roma
  8. Sfida
  9. Lasciateci Fare
  10. Il Volo delle Aquile
  11. Fire Sword
  12. Metal Shock
  13. Shout
  14. Satan’s Ride

TIR LineUp:

  • Giuseppe Cialone – Vocals
  • Sergio Bonelli – Guitar
  • Danilo Antonini – Guitar
  • Dino Gubinelli – Bass
  • Piero Arioni – Drums

foto: Luna La Chimia


Share on

Current track

Title

Artist