Luppolo in Rock – Report Day 3

Written by on July 19, 2019

Share on

LIVE REPORT IN COLLABORAZIONE CON METALFORCE.IT

METAL CHURCH + ARMORED SAINT + FLOTSAM AND JETSAM + SUICIDE SOLUTION + NECROFILIA
live @ Luppolo in Rock, Cremona
– venerdi 12 luglio 2019 –

Live Report by Mike Bertoli (Dj Mike)

Gallerie fotografiche a cura di Martina Merighi (Metalforce)

Si ringrazia: Luppolo In Rock​ – Massimo Pacifico​ e tutti i suoi collaboratori – Roberto ManentiHydra Productions & Booking AgencyGianni Riga

NECROFILIA

L’arduo compito di aprire la seconda giornata del Luppolo in Rock, spetta ai NECROFILIA, band di San Marino. La giornata è veramente calda e il sole picchia forte, ma questi irriducibili metallers sanno il fatto loro. I ragazi salgono sul palco e completamente incuranti del caldo devastano il palco con il loro Thrash Metal. Nonostante la temperatura alcuni fan si mettono in transenna a godersi lo show. I Necrofilia, guidati da Francesco Zazzi alla chitarra e voce, si dimostrano una buona band che sa gestire situazioni non semplici come quella di oggi. Il sound da band di apertura purtroppo li penalizza, ma comunque possiamo dire che la compattezza del gruppo è evidente. Buona prestazione. Bravi.

SetList:

  1. Till Die
  2. Path
  3. Down Follow
  4. Welcome To The Show
  5. The End
  6. Necrofilia
  7. Rock’n’Roll
  8. Rhelligion

NECROFILIA LineUp:

  • Francesco Zazzi – Vocals, Guitars
  • Daniele Zafferani – Bass
  • Luca Urbinati – Guitars
  • Claudio Sensoli – Drums

foto: Martina Merighi

SUICIDE SOLUTION

Arrivano i SUICIDE SOLUTION, band storica di Cremona. Questi “giovincelli” che dal 1987 continuano a proporre la loro musica Metal, sono una vera sorpresa. Ritmiche precise, cambi di tempo e atmosfere interessanti. La simpatia, a volte ficcante ma gradevole, di Cippe alla chitarra e voce, rende ancora più attraente questa band difficile da decifrare nell’immediato. Più la scaletta dei brani va avanti e più riusciamo ad entrare nel mondo dei SUICIDE SOLUTION, un mondo intricato ma che se viene ascoltato attentamente, risulta veramente fantastico. La breve SetList fa capire l’entità delle composizioni, sempre ben eseguite ed interpretate. Ottima band.

SetList:

  • Fucking Life
  • Suicide
  • The Wait
  • The Gate
  • Dance Of Demon
  • Nuclear Peace

SUICIDE SOLUTION LineUp:

  • Aralt – Drums
  • Fede – Guitar
  • Cippe – Guitar & Vocals
  • Bianca – Bass

foto: Martina Merighi

FLOTSAM AND JETSAM

Che dire dei FLOTSAM AND JETSAM, una band che continua a confermarsi come una delle migliori Thrash Metal band in attività. Anche loro incontrati pochi mesi fa al Vidia di Cesena (Leggi il report qui) di supporto ai mitici Overkill. Anche oggi li vediamo come band di supporto, questa volta per i Metal Church. La musica non cambia, anzi la scaletta è più lunga questa volta e ce li possiamo godere nel migliore dei modi, mentre l’aria si raffresca e il sole scende. “Prisoner Of Time” brano di apertura del nuovo disco “The end of Chaos”, è una vera legnata che mette subito tutti sugli attenti e la platea si fa quasi piena. Meritatissimi gli applausi e le incitazioni del pubblico. Questa band è solida e non ha niente da invidiare a nessuno. Potenza e devastazione sono il loro pane quotidiano. Ci fanno saltare, divertire e anche emozionare. Ancora una volta i FLOTSAM AND JETSAM ci demoliscono e a noi questo piace molto!!! Grandissimi.

SetList:

  1. Prisoner Of Time
  2. Desecrator
  3. Iron Maiden
  4. Hammerhead
  5. Demolition Man
  6. Suffer The Masses
  7. Dreams Of Death
  8. I Live You Die
  9. Life Is A Mess
  10. She Took An Axe
  11. No Place For Disgrace

FLOTSAM AND JETSAM LineUp:

  • Eric ‘Ak’ Knutson – Vocals
  • Steve Conley – Guitar
  • Michael Gilbert – Guitar
  • Michael Spencer – Bass
  • Ken Mary – Drums

foto: Martina Merighi

ARMORED SAINT

Prima volta per il sottoscritto ad un live degli ARMORED SAINT. Tutti me ne avevano parlato bene, ma le aspettative sono state ampiamente superate. John Bush e soci sono bomba in attesa di esplodere e non appena mettono piede sulle assi del palco la bomba fa saltare in aria ogni cosa. “Raising Fear” ci prende per il collo e ci catapulta nel mondo della band californiana. Nella scaletta è stato inserito anche un brano che non veniva suonato dal vivo dal 1983 “Underdogs”, una vera rarità, uno spettacolo e la platea stracolma ha apprezzato tantissimo. I ragazzi sono perfetti sotto tutti i punti di vista, la sezione ritmica è molto compatta e le ritmiche delle chitarre sono delle vere frustate. Lo show è divertente, John corre su e giù per il palco senza sosta e interagisce alla grande con il pubblico, uno spettacolo nello spettacolo. Lo show si conclude con la mitica “March Of The Saint”, non poteva esserci conclusione migliore. Spettacolari!!!

SetList:

  1. Raising Fear
  2. Can U Deliver
  3. Creepy Feelings
  4. Last Train Home
  5. Underdogs
  6. For The Sake Of Heaviness
  7. Seducer
  8. Left Hook From Right Field
  9. Reign Of Fire
  10. Win Hands Down
  11. Nervous Man
  12. March Of The Saint

ARMORED SAINT LineUp:

  • John Bush – Vocals
  • Phil Sandoval – Guitar
  • Jeff Duncan – Guitar
  • Joey Vera – Bass
  • Gonzo Sandoval – Drums

foto: Martina Merighi

METAL CHURCH

È arrivato il momento dei tanto attesi METAL CHURCH. Anche con questa mitica band per me è la prima volta dal vivo e ne sono rimasto assolutamente estasiato. Si inizia con “Damned If You Do” dove Mike Howe fa subito capire che è lui il più giovane di tutti questa sera e lo dimostrerà durante tutto il concerto. Salta, balla, corre ovunque e incita il pubblico come solo un frontman di pura razza sa fare. Niente da dire sulla voce, c’è solo da ascoltarla e godersela per tutta la durata dello show, davvero eccezionale. I suoi compagni di viaggio non fanno eccezione, Stet alla batteria e Steve al basso, mettono insieme una base ritmica massiccia, impenetrabile, precisa e devastante. Kurdt e Rick alle chitarre sono micidiali, soli spaziali e ritmiche possenti che dominano su tutto e tutti. Lo show prosegue con brani spettacolari tratti un po’ qua e la da tutta la fantastica carriera della band. I METAL CHURCH si congedano con “Fake Healer” per concludere una serata eccezionale. MITICI!!!

SetList:

  1. Damned If You Do
  2. Needle and Suture
  3. Badlands
  4. Gods of Second Chance
  5. Date With Poverty
  6. Start the Fire
  7. No Friend Of Mine
  8. Watch the Children Pray
  9. The Black Things
  10. Beyond the Black
  11. By the Numbers
  12. In Mourning
  13. Fake Healer

METAL CHURCH LineUp:

  • Mike Howe – Vocals
  • Kurdt Vanderhoof – Guitar
  • Rick Van Zandt – Guitar
  • Stet Howland – Drums
  • Steve Unger – Bass

foto: Martina Merighi


Share on

Current track

Title

Artist